martedì 9 febbraio 2016

Lingue di pizza al pomodoro


Avete presente le lingue di pizza?
Sono pizzette dalla forma allungata particolarmente croccanti e gustose! Dalle mie parti, a Roma, si trovano in quasi tutti i forni e sono un'ottima alternativa alla classica pizza in teglia o alla pala.
La prima volta che ho preparato le lingue di pizza la pomodoro è stato praticamente per caso... l'intento era quello di preparare una teglia di pizza al pomodoro che però mi è venuta un po' troppo sottile e croccante e anche la cottura era davvero al limite: in ogni caso (dopo aver eliminato la parte più bruciacchiata) a cena è andata a ruba!

Dopo l'inaspettato successo ho deciso di ripetere l'esperimento perfezionando i tempi di cottura e realizzando le classiche pizzette con la forma allungata, le "lingue" appunto.

L'impasto per la pizza 

Le dosi per l'impasto arrivano direttamente dall'esperienza della mia mamma che da anni prepara un'ottima pizza. Potete utilizzare questa ricetta anche per preparare una semplice teglia di pizza o delle pizze tonde da cuocere nel forno a legna.

Ecco gli ingredienti (dose per circa 16 lingue):
  • un panetto di lievito di birra
  • 300 gr di farina 0
  • 550 gr di farina 00
  • 500 ml di acqua tiepida
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 3 cucchiaini di sale
  • un pizzico dii zucchero

Preparazione

Fate lievitare la pasta almeno 3 ore e poi create dei salsicciotti di pasta che andrete a stendere con l'aiuto di un matterello ottenendo così la forma a lingua.

Stendete le lingue di pasta su una teglia da forno (in una teglia ne entrano 4) e spennellate con l'olio. Girate le lingue e spennellate anche l'altro lato.
Coprite le lingue con della passata di pomodoro (io ho utilizzato quella di pomodori ciliegini, più dolce) lasciando scoperto solo un po' di bordo e cospargete con un pizzico di sale e qualche manciata di origano ogni lingua.

Cuocete al massimo della potenza del vostro forno (in modalità ventilata) per almeno 15 minuti controllando costantemente la cottura per togliere le lingue dal forno quando si raggiunge il grado di cottura desiderato.
Aggiungete un fio d'olio a crudo sulle lingue appena sfornate (sì, c'è parecchio olio... ma forse sono buone proprio per questo! :D).